Associazione Lisippo per BPM

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi siamo

L’Associazione “Lisippo per BPM” nasce dalla costola di "Progetto Lisippo", il movimento creato nel settembre 2014 per difendere il modello cooperativo e ridare voce ai dipendenti, ai pensionati ed ai piccoli soci delle banche Popolari.

L’obbligo di trasformazione in spa previsto dalla legge Renzi-Padoan per le 10 più grandi Banche Popolari Italiane e l’annunciata fusione tra BPM e Banco Popolare ha convinto un gruppo di piccoli soci BPM, dipendenti e non dipendenti, a promuovere l’Associazione ‘Lisippo per BPM’, tesa a salvaguardare i valori di solidarietà, di autonomia e di indipendenza propri, da oltre 150 anni, della Banca Popolare di Milano.

In ottemperanza all'art.17 dell'Atto Costitutivo, (Il Consiglio Direttivo è composto da 3 a 7 membri. Essi durano in carica 1 anno e sono rieleggibili per un massimo di tre mandati.) l'Assemblea degli Associati ha provveduto ad eleggere il Direttivo che allo stato é composto da 5 Soci di cui 2 attualmente in servizio presso Banca Popolare di Milano, e 3 ex dipendenti della stessa banca.
Il Direttivo ha provveduto a confermare Giovanni Bianchini Presidente dell’Associazione.
 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu